CARBONARA E VENTI DI GUERRA 2021 - Adriatic Veteran Cars Club di Riccione

Vai ai contenuti
Carbonara e Venti di Guerra 2021


Alle origini della carbonara: una rievocazione storico-gastronomica per celebrare l'iconico piatto

Forse non tutti sanno che la storia degli spaghetti alla carbonara, è strettamente legata alla Storia con la S maiuscola. Per raccontare le origini di questo iconico della cucina italiana, l'ADRIATIC VETERAN CARS CLUB di Riccione insieme all'AUTOMOBILE CLUB STORICO di SAN MARINO, hanno portato in scena a Riccione, domenica 12 settembre " VENTI DI GUERRA E.…CARBONARA ". La rievocazione storico-gastronomica ha fatto viaggiare indietro nel tempo gli ospiti, fino a quel lontano 22 settembre 1944, quando lo chef bolognese Renato Gualandi, proprio al Grand Hotel Des Bains di Riccione, mise insieme le prime portate dagli alleati che sfondarono la linea gotica - polvere d'uovo e latte in polvere, formaggio fuso, pasta e naturalmente il bacon, per dare vita al primo piatto di spaghetti alla carbonara.

Il 12 settembre scorso, alle ore 10,30, una colonna composta da 50 automezzi della Seconda Guerra Mondiale - Jeep. Dodge, Ducks, autoblindo, carri armati, Kubelwagen, Schwimmwagen, FIAT coloniale e da 150 partecipanti in perfetta uniforme, sono entrati in viale Ceccarini a Riccione, alla presenza dei sosia dei generali Alexander, Leese, Clark e Montgomery (i promotori della cena della vittoria nel 1944 durante la quale nacquero gli spaghetti alla carbonara ). I mezzi hanno stazionato in viale Ceccarini dove il frate don Claudio ha impartito la benedizione delle bandiere e delle armi, in piedi su di una Jeep, preceduta da un sermone davvero toccante.

Il pranzo della "carbonara" è avvenuto dove è iniziata la leggenda, al Grand Hotel Des Bains. Quattro chefs di fama internazionale: Luca Angelini, Gerardo De Bonis, Aniello Di Lieto e Luciana Pizzoto (argentina), si sono esibiti, ognuno in una propria interpretazione degli "spaghetti alla carbonara "; una giuria composta da giornalisti gastronomi specializzati, tra cui Benedetta Gandini di "Italia a Tavola", hanno premiato, all'unanimità, Luciana Pizzoto, con la targa per la migliore carbonara 2021.

La Storia - Gli spaghetti alla carbonara, traggono le loro origini dalle mani sapienti di Renato Gualandi, chef bolognese definito da Luigi Carnacina " uno dei più valenti chefs europei " e che ha servito grandi personaggi come Marconi, Charles De Gaulle, Brigitte Bardot, Mitterand, la regina d'Olanda, Palmiro Togliatti, Enrico Mattei ed Enzo Ferrari e ha ricevuto - unico chef italiano - il commendatorato della cucina francese.

Dopo l'8 settembre 1943, Gualandi, militare in Jugoslavia, al rientro in patria dopo lo sfaldamento dell'esercito italiano, si incamminò a piedi verso Riccione per rivedere Laura Berardi, la morosa conosciuta prima della guerra e che lavorava come cameriera al Grand Hotel des Bains, dove lui prestava servizio come aiuto cuoco. Il 21 settembre 1944 gli alleati sfondarono la linea gotica a Riccione e i generali Leese, Clark e Alexander della V° e VIII° Armata anglo/americana decisero di organizzare la cena della vittoria, passando a Gualandi i prodotti che portavano con se: polvere d'uovo e latte in polvere, formaggio, pasta di incerta provenienza (posseduta dagli australiani) e bacon. Gualandi disse di avere maturato la ricetta della carbonara attingendo da conoscenze culinarie acquisite in Jugoslavia gustando il piatto tradizionale "spikrofi" (una sorta di raviolo ripieno di formaggio e con una salsa simile alla carbonara). Mescolò tutto con crema di latte, crema di formaggio e una spolverata di pepe nero. E fu proprio la guarnizione di pepe nero, che ricordava allo chef la polvere di carbone, a dare il nome alla ricetta oggi universalmente conosciuta come la "carbonara".

Gualandi ci ha lasciato ultranovantenne, nel 2016 per andare a cucinare in Paradiso e "VENTI DI GUERRA E.…CARBONARA" vuole essere anche un tributo all'invenzione di questo impareggiabile piatto della cucina italiana

Gabriele Fabbri

A SINISTRA GABRIELE FABBRI L ORGANIZZATORE IN ABITO DA COMANDANTE DI MARINA DEL III REICH


A SINISTRA GENERALE ALEXANDER ED A DESTRA WINSTON CHURCHILL


DON CLAUDIO ALLA BENEDIZIONE DELLE BANDIERE E DELLE ARMI


FABIO TEMEROLI PRESIDENTE ACSS SAN MARINO SULLA BALILLA MILITARE



FIAT COLONIALE



GLI CHEF DELLA SFIDA DELLA MIGLIORE CARBONARA 2021




INIZIO COLONNA MILITARE IN ARRIVO IN VIALE CECCARINI


L3 CARROARMATO ITALIANO




ORGANIZZATORE GABRIELE FABBRI E SIGNORA


SCHWIMMWAGEN DISEGNATA DA FERDINAND PORSCHE


TOPOLINO A



TROFEO PER LA MIGLIORE CARBONARA 2021


Torna ai contenuti